Sembrava un British
invece era un Merdish

– Diario intimo di una Scottish –

di Olivia Ninotti
anno di pubblicazione: 2022
casa editrice: Scatole Parlanti

TRAMA

La piccola Scottish Fold protagonista e voce narrante di questo libro trascorre le giornate in una gabbia del negozio di animali che condivide suo malgrado con un’appiccicosa Sphynx. A peggiorare ulteriormente il soggiorno forzato c’è il blaterare di un pappagallo che ripete in continuazione le medesime parole. Un vero e proprio incubo!

Un giorno però le cose cambiano: nel negozio entra una famiglia alla ricerca di un gatto e, anche grazie alle sue tecniche feline di conquista, la scelta cade proprio su di lei.

Luna inizia così la sua nuova vita in una casa dove dovrà convivere non solo con i due adulti e i tre giovani imprevedibili che l’hanno prelevata al negozio, ma anche con un’altra gatta di razza Persiana, malconcia e poco socievole.

Luna guarda quel nuovo mondo e riflette su ogni cosa ricordando a volte gli insegnamenti della sua mamma. Così inizia a studiare gli umani che vivono con lei per capirne gli atteggiamenti, i pensieri, mettendo in pratica le tecniche che i gatti si tramandano da secoli per volgere ogni situazione a proprio favore, ma anche per svolgere la propria funzione di “biocatalizzatore” nei loro confronti. Cerca quindi di trovare piano piano un equilibrio in quel luogo dagli spazi ristretti, definendo per bene il proprio territorio e sfruttando il grattatoio XXL per supervisionare tutto dall’alto.

La tranquillità e soprattutto l’ordine sono però precari e già poco dopo il suo arrivo Luna dovrà confrontarsi prima con le naturali vicende legate alla sua crescita e poi anche con l’arrivo di un coso “puccioso” e decisamente poco British che gli umani chiameranno inspiegabilmente Stecca.

RECENSIONE

Leggere questo libro è come compiere un viaggio nella mente di un gatto guardando attraverso i suoi occhi ciò che accade all’interno di una famiglia e delle case che li ospitano.

L’autrice ha elaborato i pensieri e le riflessioni di Luna creando un testo scorrevole, piacevole, divertente ma anche profondo e sottile. Attraverso i suoi occhi analizza gli atteggiamenti umani, l’approccio alle piccole questioni quotidiane, il modo di gestire i rapporti e le discussioni, il tutto con concetti mirati ed essenziali.

Le considerazioni della gatta Luna sono un ottimo spunto di riflessione sulla frenesia della vita di tutti i giorni, sulle energie spesso sprecate, sul senso dei rapporti tra esseri viventi, della famiglia e in generale su come funziona la psicologia umana, trattando il tutto anche con ironia, o almeno quella che può avere una gatta Scottish Fold.

Le vicende che affronta la protagonista aprono inoltre un interessante punto di vista su quella che può essere la vita dei gatti domestici alle prese con le abitudini, le stranezze e le convinzioni dei loro umani, sicuramente estremamente lontane e interferenti con la loro natura: una visuale interessante e divertente per chi convive con dei gatti e spesso si interroga sul senso di molti loro comportamenti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *